Tag

, , , , , , , , , , , ,

Strano è immaginarlo, viverlo è tutt’altro! La simbiosi l’ho vissuta e la vivo tuttora con mia sorella, sin da piccole sempre insieme, tutte le sue gioie sono le mie e così tutti i suoi dispiaceri…vari sono stati gli episodi spiacevoli nella sua vita… io ho pregato che succedessero a me e non a lei…era meglio se a soffrire ero io al suo posto!

Da quando è nata B. mi succede una simbiosi nei suoi confronti ancora più inspiegabile di quella che vivo con mia sorella, io sono in lei e lei è in me…non so se questo forse è quello che di norma succede a una mamma nei confronti di un figlio, ma credo di sì!

Da quando sta male e soffre poi farei di tutto per essere in quel momento al suo posto per soffrire per lei…non c’è più niente che mi importi se non la sua incolumità.

Da giovedì scorso è stata di nuovo male con le crisi, di nuovo profondamente schiacciata dal peso della sua sofferenza, non mi do per vinta, anzi cerco sempre di fare il possibile nell’impossibile…cerco di capire, perché proprio adesso, cosa succede? Stavolta non mi era chiaro, visto che la dieta chetogenica stava funzionando. Intanto la chetonuria si era abbassata e non capivo come mai. Domenica mattina, dopo il quarto giorno di stato di male la risposta mi è arrivata: in una preparazione galenica del nitrazepam c’era il saccarosio, principe tra gli zuccheri. Ho subito sostituito il farmaco con la semplice compressa e B. è uscita dallo stato di male…ha cominciato a riprendersi! Sono stata davvero male in questi giorni, anche per motivi che spiegherò più avanti, ma da supporto sono arrivati loro, i miei piccoli miracoli.

img-20160626-wa0005.jpeg

Come finale dedico questa poesia a mia sorella e alla mia B., da entrambe non mi distaccherò mai!

images.jpeg

Il tuo cuore lo porto nel mio…

Il tuo cuore lo porto con me, lo porto nel mio, non me ne divido mai.

Dove vado io, vieni anche tu, mia amata; qualsiasi cosa fatta da me, la fai anche tu mia cara.

Non temo il fato perché il mio fato sei tu, mia dolce.

Non voglio il mondo, perché il mio, il più bello, il più vero sei tu.

Tu sei quel che luna sempre fu e quel che un sole sempre canterà sei tu.

Questo è il nostro segreto profondo,radice di tutte le radici, germoglio di tutti i germogli e cielo dei cieli di un albero chiamato vita, che cresce più alto di quanto l’anima spera e la mente nasconde.

Questa è la meraviglia che le stelle separa.

Il tuo cuore lo porto con me, lo porto nel mio.