Tag

, , , , , ,

Sin da piccola tutti mi dicevano che “avevo orecchio”… È così che ho imparato a strimpellare la chitarra ed a canticchiare. Di ogni canzone che ascoltavo mi piaceva estrapolare tutte le armonie per crearne altre; duettavo con mia sorella, poi in un coro.
Ora tutte quelle armonie sono diventate stonate, irregolari, vibranti…mi svegliano in piena notte, riesco a capirne tutte le sfumature. 

Percepisco ogni tuo suono, ogni tuo movimento, ogni tuo ritmo e respiro, sono le tue armonie, dolci al mio orecchio!
Tutto ciò che è suono è diventato il nostro linguaggio comune: sentirci, musica per le nostre orecchie e per il nostro cuore !